Questo sito fa uso di cookie, anche di terze parti, ma non utilizza alcun cookie di profilazione.
Per prestare il consenso all’uso dei cookies cliccare su “OK”.

  • Fuori Posto - Festival di Teatri al limite (Ed. 2014)
  • Area Agio - Yo Migro
  • Sporting United
  • Laboratorio teatrale "A tutta scena"
  • Centro sportivo comunale "Pegaso"
  • Progetto "Gioco a calcio e cresco"
  • Fuori Posto - Festival di Teatri al limite (Ed. 2014)
  • Scolarizzazione Rom
  • Laboratorio teatrale "A tutta scena"
  • Progetto "Gioco a calcio e cresco"
  • Street Work
  • Laboratorio autonomia
  • Fuori Posto - Festival di Teatri al limite (Ed. 2013)
  • Centro diurno "Antonio Palomba"
  • Social Street Art

Suggerimenti e reclami

Tutti i modi per sporgere reclamo o proporre suggerimenti.
Scarica il modulo

Servizio civile 2017

Logo Servizio civile Selezioniamo 3 volontari da inserire nel progetto "Una vita buona"
Scarica la locandina

5 X MILLE

Anche quest'anno puoi destinare il 5 per mille della tua IRPEF a sostegno delle attività della nostra Cooperativa. Leggi tutto...

Soggiorni estivi per persone disabili, adulti e minori

banchettoCos’è
Soggiorni brevi di circa 13 giorni organizzati dalle Asl per permettere ai cittadini diversamente abili adulti e minori, in particolare nel periodo estivo, di usufruire di vacanze in strutture prive di barriere

A chi si rivolge
Il servizio è rivolto a tutti i cittadini diversamente abili, minori e adulti, in carico alla ASL con un progetto globale di riabilitazione sociale e sanitaria.

Come si richiede
La domanda di partecipazione all’attività è redatta annualmente, dalla famiglia o dall’utente stesso e consegnata all’assistente sociale di riferimento del servizio Asl di competenza, entro il mese di marzo.

La documentazione necessaria
Nessuna, è già in possesso dell’ente erogatore.

Quanto dura
Le attività si svolgono prevalentemente da giugno a settembre hanno una durata media di 13 giorni.

Le attività
Sostegno e accompagnamento nella vita quotidiana della persona diversamente abile, dalla cura personale all’organizzazione delle attività ludico-ricreative e di socializzazione con la comunità.

Il personale e l’organizzazione

  • Municipio Roma III (già IV): operatori qualificati con esperienza nel settore ed un responsabile che cura i rapporti con la ASL e monitora l’andamento dei soggiorni per ciò che concerne l’attività degli operatori.
  • Municipio Roma XIII (già XVIII): operatori qualificati con esperienza nel settore, di cui alcuni con la funzione di coordinamento dell’équipe e responsabile amministrativo durante lo svolgimento dell’attività. Un responsabile che si occupa della programmazione e organizzazione, dalla composizione dei gruppi, al reperimento delle strutture idonee; dal monitoraggio delle attività alla verifica delle stesse. Tutto ciò in stretta collaborazione con la ASL di competenza.